Awwwards

Chiusura della mostra "La bellezza ferita"

20 novembre 2017

E' passato quasi un anno da quando l'Opera del Duomo di Siena e il Santa Maria della Scala accolsero e ricoverarono le opere terremotate di Norcia e del suo territorio. Undici mesi di esposizione che hanno consentito a circa 360.000 visitatori di ammirare, non solo il valore artistico di una parte del patrimonio umbro, ma anche di tornare con il pensiero ad una zona d'Italia a tutt'oggi piegata dalla terribile forza del terremoto. La Bellezza ferita non è stata una semplice mostra ma un progetto che, durante tutto l'anno, ha portato a raccogliere la somma di € 110.000,00 che è stata destinata al recupero dei capolavori del territorio di Norcia. Da qualche giorno, infatti, le opere si trovano all'interno dei laboratori del Centro Conservazione e Restauro della Venaria Reale di Torino, dell'Istituto Centrale di Roma, dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze e della Soprintendenza dell'Umbria.

Lista news
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk